Copertura in lamiera: un metallo sempre più utilizzato per i tetti domestici

Copertura in lamiera: un metallo sempre più utilizzato per i tetti domestici

 

Il tetto in lamiera è oggi sempre più diffuso nell’edilizia domestica. Partito come materiale di stampo perlopiù industriale, oggi la lamiera trova spesso applicazione anche negli edifici civili e residenziali. Quando si decide di realizzare una copertura in lamiera, è indispensabile conoscere le diverse tipologie migliori e le caratteristiche peculiari. Vediamo subito cosa significa realizzare un tetto in lamiera e quali vantaggi porta con sé.

Tetto in lamiera: tipologie e caratteristiche
La lamiera possiede delle proprietà intrinseche che lo rendono un materiale molto duraturo e resistente per le coperture: un tetto in lamiera può durare anche fino a 80 anni!

Una forte resistenza che si traduce in una grande capacità di far fronte alle basse temperature, mantenendo intatto il calore durante i mesi invernali. D’estate riesce comunque a conservare il fresco. Ha un’ottima impermeabilità, con un rischio infiltrazioni davvero minimo.

Inoltre è un materiale molto leggero, quindi per la struttura significa un carico inferiore da sostenere. In certi casi si parla anche di un peso inferiore di un terzo, rispetto alle tegole tradizionali.

Infine, la copertura in lamiera è molto semplice da installare: basta veramente solo assemblare i pezzi preformati, assicurandosi che i bordi di ogni elemento combacino alla perfezione.

Il tetto in lamiera classico è quello in lamiera grecata, composta da lastre metalliche sagomate. È un tipo di copertura perfetto per zone umide, essendo impermeabile. Spesso le lamiere vengono curvate con un’operazione di calandratura o tacchettatura, per adattarsi alla conformazione del tetto.

Caratteristiche simili, soprattutto in termini di impermeabilità è la lamiera a giunto drenante. Ha un’elevata impermeabilità e non prevede la necessità di particolari manutenzioni. Il giunto drenante, infatti, si caratterizza per una grande resistenza alle infiltrazioni, facilitando il deflusso dell’acqua.

La differenza sta nel fatto che con le lastre a giunto drenante è possibile impermeabilizzare tetti piani aventi pendenza minima dello 0,5, mentre con la lamiera grecata la pendenza minima deve aggirarsi intorno al 7%.

In passato, l’edilizia domestica rifiutava il tetto in lamiera soprattutto per la poca gradevolezza estetica. Oggi, tuttavia, esistono coperture in lamiera di tantissime colorazioni che si adattano perfettamente a qualsiasi contesto. Pensiamo alle lamiere preverniciate. Si tratta di una lamiera composta da un sottostrato in alluminio o in acciaio rivestito da una base zincata, verniciato e rifinito in superficie, secondo la varietà cromatica preferita.

Realizziamo tetti in lamiera a Verona, Modena, Bologna, Vicenza, Padova, Reggio Emilia e Brescia: contattaci!

 

Cookie

Questo sito web utilizza cookie di terze parti

X - CHIUDI
Questo sito utilizza cookie tecnici anonimi per garantire la navigazione e cookie di terze parti per monitorare il traffico e per offrire servizi aggiuntivi come ad esempio la visualizzazione di video o di sistemi di messaggistica. Senza i cookie di terze parti alcune pagine potrebbero non funzionare correttamente. I cookie di terze parti possono tracciare la tua attività e verranno installati solamente cliccando sul pulsante "Accetta tutti i cookie". Puoi cambiare idea in ogni momento cliccando sul link "Cookie" presente in ogni pagina in basso a sinistra. Cliccando su uno dei due pulsanti dichiari di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e di accettarne le condizioni.
Maggiori informazioni