Sostituire il tetto con il supebonus

Sostituire il tetto con il supebonus

Sostituzione tegole

 

Rifacimento tetto
Rifare il tetto, realizzare coperture civili e ristrutturare casa non è mai stato così conveniente: da quando è stato ideato il superbonus al 110% sono numerosissimi gli immobili di vecchia edificazione per i quali è stata inoltrata la richiesta di riqualificazione.

Recentemente però è stato ulteriormente semplificato l’iter di richiesta del bonus: fino a questo momento infatti l’accesso agli atti era molto difficoltoso e il recente decreto semplificazioni ha snellito la procedura.

Con la nuova normativa infatti tutti gli interventi, che non prevedono la demolizione o la ricostruzione di un edificio, vengono identificati come manutenzione straordinaria.

Per questo motivo non è più indispensabile verificare la legittimità dello stato degli edifici, ma è sufficiente presentare la CILA (Comunicazione di inizio lavori asseverata).

Per ottenere il Superbonus è indispensabile effettuare uno degli interventi trainanti quali l’isolamento termico delle facciate e/o la coibentazione del tetto, la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale o la riduzione del pericolo sismico.

A questi interventi possono essere aggiunti quelli trainati come l’efficientamento energetico, l’acquisto di schermature solari, l’abbattimento di barriere architettoniche, l'installazione di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici e l’installazione degli impianti solari fotovoltaici.

Per il rifacimento dei tetti e l’installazione dei pannelli fotovoltaici è possibile rivolgersi all’azienda veronese Edil Coperture che ha un’esperienza ultra quarantennale nel settore.

Edil Coperture si occupa anche della bonifica dell’amianto e dello smaltimento dell’eternit con elevata professionalità e interviene nelle città di Verona, Modena, Bologna, Vicenza, Padova, Reggio Emilia e Brescia.

 

Cookie