Come avvengono le operazioni di smaltimento dell’amianto?

Come avvengono le operazioni di smaltimento dell’amianto?

come- avviene rimozione amianto

 

procedura rimozione amianto

La rimozione di amianto o di materiali che lo contengono è un lavoro di cui devono occuparsi esclusivamente professionisti specializzati, e che dunque può essere eseguito solo da una azienda autorizzata a questo tipo di operazione.

I prodotti che possono contenere amianto sono alcuni materiali impiegati per la realizzazione di soffitti, rivestimenti, tubi, elementi per l’isolamento, tra gli altri.

L'esposizione a materiali di amianto è notoriamente correlata alla comparsa di malattie gravi e irreversibili . L'amianto è classificato per questo come materiale cancerogeno di prima categoria, e la sua presenza in abitazioni ed uffici è tutt’altro che rara dato che questo è stato impiegato in edilizia per la sua facilità di lavorazione e per le sue proprietà di resistenza al calore. Le fibre di amianto sono minuscole ed invisibili a occhio nudo, e possono avere gravi conseguenze sulla salute se inalate, causando vari disturbi respiratori e malattie come l'asbestosi e il mesotelioma.

Come sapere se si ha dell’amianto in casa?

Dal 1992, in Italia è vietata la produzione, lavorazione e vendita dell'amianto. Pertanto, se la tua casa è stata costruita prima del 1992, esiste la possibilità che possa contenere amianto in una qualsiasi delle sue numerose forme. Gli elementi costruttivi più comunemente realizzati in fibrocemento sono: tubi di drenaggio, serbatoi dell'acqua, coperture leggere e grondaie.

 

Come avvengono le operazioni di smaltimento dell’amianto?

 Nella prima fase del processo di smaltimento dell’amianto, gli specialisti che effettuano la rimozione fanno utilizzo di speciali dispositivi di protezione individuale e portano all'interno dell'area di lavoro tutti gli strumenti di cui hanno bisogno per lavorare. A questo punto l'area di lavoro viene isolata e messa in sicurezza con l'attrezzatura adeguata prima di iniziare il lavoro di rimozione dell’amianto.

Pertanto, qualsiasi fibra di amianto rilasciata durante le operazioni di smaltimento rimarrà confinata all'area di lavoro. Infatti, qualsiasi operazione di rimozione dell'amianto include l'uso di controlli avanzati per scongiurare il rilascio di fibre nell'ambiente e per garantire che il processo di bonifica dell'amianto avvenga in sicurezza e senza pericoli per la salute di chi vive in quel determinato luogo. 

Le misure di sicurezza adottate includono l’utilizzo di particolari pitture idrodiluibili durante la rimozione, sigilli per evitare la dispersione di fibre, barriere per isolare l'area di lavoro e l’impiego di materiale da lavoro specifico per salvaguardare la salute degli operatori.

Il passo successivo è quello di eliminare le particelle di polvere e di amianto che si sono eventualmente depositate nell'area di lavoro, mentre l’eliminazione dell’amianto termina con lo smaltimento dei rifiuti in una discarica specifica che accetta rifiuti contenenti amianto.

 

Cookie